Edizione n° 4992

BALLON D'ESSAI

FLOP // Il sol dell’avvenire delude a Cannes: la critica internazionale sta stroncando Moretti
27 Maggio 2023 - ore  21:48

CALEMBOUR

CONTROCORRENTE // “Così ti amiamo noi francesi”. Come cambia un giudizio
 - ore  22:01
/ Edizione n° 4992

Foggia

Manfredonia

Cronaca

Politica

Sport

Eventi

San Severo

Cerignola

SEQUESTRI San Severo, firme per strade più sicure ma il Comune non fa niente

AUTORE:
Redazione
PUBBLICATO IL:
29 Maggio 2018
Cronaca // Economia //

San Severo. Strisce pedonali ormai del tutto cancellate, scivoli dei marciapiedi ostruiti dalle auto parcheggiate senza regola, l’impossibilità fattuale per anziani, bambini e donne col passeggino di attraversare la carreggiata – soprattutto in prossimità delle rotatorie – senza rischiare seriamente di essere investiti: è questa, oggi, la situazione per le strade di San Severo. Per questo motivo, al sindaco Francesco Miglio e all’assessore cui compete la sicurezza urbana, una folta delegazione di pensionati SPI Cgil, lo scorso 9 maggio, ha consegnato una petizione sottoscritta da 2.500 (duemilacinquecento) sanseveresi. Nella petizione in questione, i cittadini chiedono al Comune di adoperarsi immediatamente, di far tracciare nuovamente le linee dei passaggi pedonali e di prendere provvedimenti contro la sosta selvaggia delle automobili davanti agli scivoli dei marciapiedi. Alla delegazione, sindaco e assessore avevano assicurato che si sarebbero immediatamente attivati. “Purtroppo dobbiamo prendere atto che nulla è avvenuto da quando sono state consegnate le firme, ben 2500 firme di cittadini sanseveresi preoccupati e arrabbiati per una situazione che sta sfuggendo di mano”, fanno sapere dallo SPI Cgil attraverso una nota.
“Stiamo parlando di sicurezza e di diritti”, si legge ancora nel comunicato stampa. “A San Severo, se sei un anziano e vuoi attraversare la strada devi mettere in conto il rischio di essere travolto. Se sei un bambino, un papà o una mamma con passeggino e figlio al seguito, una persona con handicap che intende muoversi nella città con l’ausilio di una carrozzina devi sapere che non potrai liberamente attraversare la città, se non a tuo rischio e pericolo”, denuncia lo SPI Cgil.
“Interesseremo il Prefetto. Il Comune di San Severo deve essere obbligato a intervenire celermente. Ci auguriamo che non si aspetti l’incidente per comprendere quanto la situazione sia già sfuggita di mano”.

Lascia un commento

Continua ciò che hai cominciato e forse arriverai alla cima, o almeno arriverai in alto ad un punto che tu solo comprenderai non essere la cima.”

Anonimo

StatoQuotidiano sei tu!

StatoQuotidiano, fondato nell'ottobre 2009, si basa sul principio cardine della libertà d'informazione, sancita dall'art. 21 della Costituzione.

Il giornale si impegna ad ascoltare la comunità e a fornire informazione gratuita, senza sostegno di classi politiche o sociali.

Ai lettori che ci seguono e si sentono parte di questo progetto, chiediamo un contributo simbolico, per garantire quella qualità che ci ha sempre contraddistinto!

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce, articoli, video, foto, richieste, annunci ed altro.

Compila il modulo con i tuoi dati per inviare segnalazioni, denunce o disservizi.

Compila il modulo con i tuoi dati per promuovere la tua attività locale, pubblicizzare un evento o per proposte di collaborazione.