Rapinò tabaccheria, pena residua definitiva: in carcere manfredoniano

0
7

Manfredonia, 15 giugno 2018. I Carabinieri della Stazione di Manfredonia hanno tratto in arresto il pluripregiudicato 32enne Matteo Di Candia.
L’uomo è stato rintracciato nel centro sipontino e condotto nel carcere di Foggia dai Carabinieri su provvedimento della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pescara.
Il provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria abruzzese fa riferimento ad una rapina aggravata che il pregiudicato di Manfredonia commise in quel centro ai danni di una tabaccheria.
Arrestato all’epoca ed espiata parte della pena durante la detenzione come misura cautelare, oggi è stato dichiarato in arresto per l’espiazione della pena residua definitiva, pari a due anni, sei mesi e 23 giorni di reclusione.
Al termine delle formalità, Matteo Di Candia, noto per svariati precedenti penali in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio, è stato associato al carcere di Foggia dai militari dell’Arma di Manfredonia.
Redazione StatoQuotidiano.it

Rispondi