Paura nella notte a Manfredonia dopo lancio "petardoni" su balcone rialzato. Indagini PS

1
6

Manfredonia, 12 giugno 2018. Indagini in corso degli agenti del Commissariato di Manfredonia in seguito a un atto intimidatorio ai danni di una famiglia del centro sipontino.
Da raccolta dati, stanotte, verso le ore 00.50, un uomo – con il volto parzialmente travisato -, ha lanciato dei petardi verso un balcone rialzato sito in via Monte Saraceno.
Esclusi episodi legati alla criminalità.
L’esplosione ha provocato danni al balcone.
Gli agenti del Commissariato hanno acquisito i filmati dell’impianto di videosorveglianza privato installato nell’area. Il responsabile dei fatti sarebbe stato già individuato.
“Un grazie lo rivolgo a tutto il Commissariato della P.S. di Manfredonia che stanotte, per l’attentato dinamitardo subito, ha lavorato fino a notte fonda con rilievi ed acquisizione delle immagini delle telecamere dove il balordo è stato. Questo rappresenta per noi motivo per andare avanti a testa alta sempre nella legalità e trasparenza. Riponiamo massima fiducia nel lavoro accurato della Polizia di stato, augurandoci che nel breve tempo possibile l’autore dei fatti venga assicurato alla giustizia. Grazie a tutti per la solidarietà ricevuta. AVANTI A TESTA ALTA!!!”, dicono a StatoQuotidiano Aldo e Dario Gatta, “già in passato – aggiungono – vittima di atti intimidatori”.
Redazione StatoQuotidiano.it

1 commento

Rispondi