Torna a Foggia il grande cinema all’aperto

0
9

Foggia. Andare al cinema all’aperto è una duplice esperienza estetica: abbina al refrigerio delle sere estive il piacere di vedere un film. Lo confesso, al militare, sotto le stelle che rischiaravano il Vesuvio nelle dolci sere partenopee, mi è successo spesso di andare al cinema a prescindere, ovvero indipendentemente dal titolo in programmazione. Era un modo per tirar tardi, per rilassarsi, per respirare.
Purtroppo le arene non esistono più o quasi, inghiottite dalle multisale e dai climatizzatori sparati a manetta. Il refrigerio artificiale è sicuramente più potente di quello regalato dalla brezza serale, ma non è la stessa cosa.
I nostalgici delle arene e dei cinema all’aperto avranno nella estate che sta per fare il suo arrivo, a Foggia, l’opportunità di rivivere quelle atmosfere. Accadrà nel contenitore culturale polivalente per eccellenza che è Parcocittà. Grazie a Parcocittà ,il polmone verde della città ha ritrovato decoro e dignità. Parco San Felice ha ripreso a respirare e a sprigionare voglia di stare insieme.
Nulla di meglio del cinema estivo per suggellare questa ritrovata identità.
Dal 2 luglio a 21 settembre (con pausa nelle vacanze di Ferragosto) ogni lunedì e venerdì in programma proiezioni cinematografiche destinate alle famiglie, con una certa attenzione anche al cinema di qualità: è prevista un’apposita sezione riservata al nuovo cinema meridionale, che si sta segnalando sempre all’attenzione del grande pubblico, a conferma che i film d’autore non sono necessariamente prodotti di nicchia, ma possono conquistare anche gli spettatori di tutte le età e di tutti i gusti.
L’iniziativa è promossa da Parcocittà, Circuito Cinema Cicolella, L’altrocinema, Fondazione Apulia Felix, Cinema Felix e Lettere Meridiane, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia.
Una particolare attenzione verrà riservata ai giovani autori pugliesi e dauni, e ai loro cortometraggi. A tal proposito, verrà dedicata loro una serata a settembre, e si sta studiando la possibilità di far precedere le proiezioni serali del lunedì e del venerdì dalla presentazione di un cortometraggio.
“Gli autori che intendono aderire alla iniziativa – dicono gli organizzatori – ce lo facciano sapere, scrivendo una mail con il titolo del loro corto e una breve sinossi ad uno degli organizzatori.”
Per quanto riguarda Lettere Meridiane, potete manifestare il vostro interesse anche commentando questo post su facebook o su Google, oppure scrivendo a letteremeridiane@yahoo.it .
A cura di Geppe Inserra
Fonte letteremeridiane

Rispondi