Protesta ex lavoratori Vetrotec Due "Attendiamo ancora quanto ci spetta"

0
10

A un anno dall’omologa del concordato preventivo della Vetrotec Due S.r.l. in liquidazione, agli ex lavoratori dell’azienda sono stati liquidati solo parzialmente i crediti riconosciuti (integralmente) nella proposta concordataria formulata dal datore di lavoro. Ad oggi, infatti, i tempi e le percentuali previste dal piano di concordato per i creditori non sono stati rispettati dal debitore.
Da qui la decisione degli ex lavoratori di presentare istanza di intervento del Fondo di Garanzia INPS, sperando di ricevere quanto non ancora pagato dalla procedura e di poter realizzare il progetto di una cooperativa. Sono passati mesi dalla presentazione della domanda e la storia non ha ancora un lieto fine: inspiegabilmente, l’Istituto previdenziale non liquida quanto dovuto agli ex dipendenti e neanche risponde alle ripetute richieste di (doverosi) chiarimenti sull’istruttoria.
Alla Vetrotec Due il teatro dell’assurdo: alle difficoltà create dall’emergenza lavorativa, si aggiunge la condotta inerte e dilatoria dell’INPS che sta creando in maniera del tutto (evitabile) e ingiustificata una situazione di assoluta incertezza nei confronti degli ex lavoratori con un impatto sociale notevole, e a pagarne le conseguenze sono sempre i lavoratori. E’ necessaria un po’ di chiarezza e gli ex dipendenti della Vetrotec Due la chiedono ufficialmente a chi di dovere, invocando l’attenzione delle istituzioni.
Redazione StatoQuotidiano.it – Riproduzione riservata

Rispondi