Manfredonia. Riccardi "Tari sì, tari no: attenzione alle fake news"

Manfredonia, 28 maggio 2018. ”Stanno arrivando in questi giorni presso le abitazioni dei sipontini le cartelle di pagamento della TARI, ovvero la tassa per lo smaltimento dei rifiuti. Come anticipato nelle scorse settimane, nel Consiglio comunale del 31 marzo scorso è stato approvato un adeguamento della tariffa per via dell’aumento dei costi di smaltimento e delle spese di riorganizzazione dell’azienda per migliorare il servizio. Comprensibile il malumore che tale adeguamento ha generato, ma incomprensibile invece è speculare su tale provvedimento per fomentare gli animi.
Diverse le fake news che stanno circolando in queste ore ed è necessario fare chiarezza.
Ho letto messaggi che girano su fb e whatsapp in cui si invitano i destinatari a non pagare la TARI in quanto Gestione Tributi non sarebbe legittimata ad incassare tale tassa. Ci tengo a precisare che gli avvisi bonari inviati dalla società “Gestione Tributi SpA” assolvono all’obbligo di assicurare la continuità del servizio pubblico nelle more della definizione della modalità di espletamento del servizio di gestione delle entrate da parte dell’Ente, ovvero fino a quando non vi sarà un’alternativa. Affermare che il cittadino non debba versare la tassa o l’Imposta per tale motivazione è assolutamente privo di ogni fondamento. Tanto più che insistono conti correnti intestati al Comune di Manfredonia per la TARI, le affissioni ed altro sui quali confluiscono regolarmente le entrate tributarie.
Inoltre, voglio ancora una volta evidenziare che gli introiti della TARI non possono essere utilizzati o destinanti ad altre finalità. E questo voglio ribadirlo fortemente, perché qualcuno cerca di far passare la notizia, in malafede, che possa servire a risanare le casse comunali.
L’Amministrazione comunale è garante della collettività, per cui si assume l’impegno di “informare” la cittadinanza su questioni aventi rilievo pubblico (come le tasse comunali) che per di più risultano essere connotate dalla assoluta trasparenza ed inoltre pubblicate presso l’Albo Pretorio del Comune di Manfredonia.
Pertanto, non posso non esimermi dal denigrare comportamenti irresponsabili di chi invece induce i cittadini a dubitare dell’operato dell’Ente ingenerando un clima di assoluta pericolosità dal punto di vista sociale (con manifestazioni e scioperi). Troppo semplice gettare benzina sul fuoco, soprattutto in periodi delicati come questi.
Come Amministrazione ci siamo assunti la responsabilità di operare una scelta difficile ed impopolare per raggiungere un obiettivo importante come quello di una Manfredonia più pulita e decorosa. Mi auguro che chi fomenta le folle con notizie assolutamente false sia in grado di assumersi responsabilità che potrebbero essere ben più gravi”.
Lo scrive su facebook il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi.

27 commenti su “Manfredonia. Riccardi "Tari sì, tari no: attenzione alle fake news"”

  1. La questione riguarda il rapporto servizi scadenti/ costo elevatissimo….zona 4 (quartiere Croce) non ha un operatore ecologico assegnato, come ribadito da alcuni responsabili dellASE… e le strade lo parlano da sole……credo che spetti di diritto una percentuale di sconto!!!!!

    Rispondi
  2. Egregio sindaco non è una falsa notizia la incompatibilità di Gestione Tributi nella gestione della riscossione dei tributi comunali. Questo è stato affermato, riportato da testate giornalistiche locali, dal Segretario generale del comune di Manfredonia in quanto secondo legge e sentenze, per i servizi della P.A. può essere data una sola proroga. Non mi pare che i fatti stiano in questa situazione e, comunque, tra quello che lei afferma in merito, personalmente credo in quanto riportato delle parole del segretario. Il suo avviso bonario, fino a quando non mi diventerà cartella esattoriale, io non lo pagherò perché mi sento truffato nel dover pagare lo spazzamento stradale che da mesi non viene eseguito. Non si può, sempre e comunque, scaricare le proprie colpe sulla pelle dei contribuenti. Questo è quello che avete fatto e senza nessuna vergogna. Per quanto attiene agli introiti TARI, anche se fondi con vincolo di destinazione, possono sempre essere utilizzati in termini di cassa per carenza di numerario. Per cui anche lei la racconti meglio. Saluti

    Rispondi
  3. Dice……Manfredonia più pulita e decorosa, ma ad oltre un anno dall’inizio della raccolta porta a porta ha portato a questo risultato….. nonche’ l’aumento inaspettato… come direbbe qualcuno ma di cosa stiamo parlando. Per non parlare del piano di rastyling del verde pubblico. Forse era meglio dire sfalciatura di erbacce e basta…..attteso che dotto tagliato alla bella e buona, si lascia sul terreno tutto ciò che stava sotto l’erbaccia. Il risultato peggio di prima…
    Le cose belle sono quelle che si vedono e non quelle che si dicono, poichè svaniscono al momento.
    Si veda una qualsiasi area appena tagliata …..

    Rispondi
  4. I soliti bufalai da social, chiamati anche analfabeti funzionali o webeti (neologismo inventato da Enrico Mentana ).
    Non sanno mettere insieme tre parole senza commettere errori di ortografia e grammatica, ma riportano qualsiasi baggianata senza fare alcuna verifica sulla fonte.

    Rispondi
  5. Ci era stata promessa una riduzione della MINNEZZA a fronte di un sacrosanto dovere civico nella differenziata, o NO? A proposito di ASE come stiamo messi ad ultimi tre bilanci e legge Madia?

    Rispondi
  6. Il servizio è peggiorato, noi pensionati dei condomini siamo terrorizzati da questo modo di fare la differenziata, c’era la promessa del 5% in meno e ci ritroviamo col 15% in più, BISOGNA PAGARE?

    Rispondi
  7. Una sola parola devi andare via. Ti sembra logico un aumento così importante della tari?? Per avere tutte le strade sporche..
    Ma osservate il paese….vergognatevi
    Ma che fine hanno fatto i netturbini…
    Ma vi siete accorti che non esistono piu!!!
    Non so vede nemmeno l ombra da mesi
    RIPULITE IL PAESE DA CARTE E FOGLIAME

    Rispondi
  8. Avete rovinato Manfredonia e i Manfredonia. State approfittando della massa di pecoroni che non si ribella che vi lancia strali terribili e poi va alle poste alle 7 di mattina per pagare la tari prima degli altri..ma fino a quando questi pecoroni saranno soggiogati psicologicamente?

    Rispondi
  9. Sindaco se non siete in grado di gestire neanche la minnezza allora vorrei proprio capire che diamine ci state a fare al comune dalla mattina alla sera.
    Fatevi un giro per le strade della nostra cittadina, nei parchi, in villa e soprattutto nelle periferie!
    La situazione è indecente, rivoltante! Per strada non c’è l’ombra di un netturbino neanche a pagarlo e le deiezioni canine, per non dire umane, ci costringono a slalom che Alberto Tomba premiaci con il GS del 8 gennaio 1998 a Schladming perché lo meritiamo noi!
    Bottiglie di birra, vomito e merda ovunque! Neanche in Azerbaigian stanno messi così… e ci preoccupiamo del Manfredonia calcio, dell’Energas e del turismo.
    Avete distrutto i sogni dei nostri giovani con le vostre chiacchiere: “Fatti non chiacchiere” era il vostro motto?
    I turisti quest’anno si renderanno conto d quand fe schif stu pajs o avrete la decenza di dare una botta di scopa per terra?
    Ci avete sfrecato l’anima con le vostre chiacchiere! Vi vogliamo vedere in giro per le strade di Manfredonia a pulire, -!
    —–
    Fact schif!

    Rispondi
  10. Basta. Non pago più nulla… sono stanco di pagare senza avere alcun servizio. @Flavio: paga tu al posto mio…tu che sei radical chic, intelligente, bello, ricco, superuomo, al di sopra di noi poveri coglioni mortali…

    Rispondi
  11. Ma…. Con che faccia parla ancora ….io la busta ce l’ho ancora chiusa e non solo non la pagherò ma ve la rimando indietro. Ma che veramente stiamo scherzando ci avete succhiati il sangue e portato via la nostra dignità

    Rispondi
  12. X cittadino
    Se tutti fossero intelligenti come te e tutti gli altri che dicono di non voler pagare, avremmo già risolto tutti i nostri problemi.
    L’ASE chiude,
    nessuno viene più a raccogliere l’immondizia,
    non potendola tenere in casa la buttiamo per strada,
    e ci riempiamo di topi e malattie.
    Sei un genio…cittadino, mi domando perchè nessuno ci ha mai pensato prima???

    Rispondi
  13. @flavio: la situazione è già questa che hai descritto. La differenza è che paghiamo. Cmq qua di intelligente ci stai solo tu, professore…

    Rispondi
  14. Non so dove vivi tu, caro cittadino, ma nella mia città, a Manfredonia, i bidoncini vengono svuotati regolarmente tutti i giorni.
    Anche i tuoi vengono svuotati, oppure non fai la differenziata e butti la spazzatura per strada?

    Rispondi
  15. PERCHE’ LA POPOLAZIONE DI MANFREDONIA NON E’ IN GRADO DI RIBELLARSI IN MODO CHE QUESTO SINDACO VADA VIA STA MANDANDO MANFREDONIA ALLO SFACELO TOTALE . LAVORO CHE NON CE -TURISMO 0 E QUESTO DIPENDE DAL FATTO CHE LA CITTA’E SPORCA -L’ OSPEDALE CHE ORMAI E DESTINATO A FALLIRE E NESSUNO SI RIBELLA-LO SPORTELLO DELL’ ACQUEDOTTO PUGLIESE CHE NON CE PIU’- IL PARCO GIOCHI TUTTO ROTTO E QUINDI CHIUSO IL POPOLO DI MANFREDONIA CHE FA’.QUI SI PENSA AL LUSSO A STARE NEI BAR LA MATTINA A MANGIARE CORNETTI

    Rispondi

Lascia un commento