Grotta Paglicci cade a pezzi e nessuno interviene

0
5

Grotta Paglicci, l’importante giacimento preistorico situato sulle prime propaggini della montagna garganica che conduce a Rignano, è in completo stato di abbandono e rischia di cadere a pezzi. Il sindaco del più piccolo comune del Parco Nazionale del Gargano, Luigi Di Fiore, lancia l’allarme. “La grotta sta cadendo a pezzi, è in uno stato di degrado e abbandono. Quello che preoccupa è l’assenza di sensibilità da parte di tutti. Il sito è di proprietà privata, è in atto un contenzioso e il Comune di Rignano Garganico purtroppo non ha nessun potere su Grotta Paglicci. La grotta sta cadendo a pezzi, soprattutto il riparo esterno si sta sgretolando. Urgono interventi di messa in sicurezza del sito. Ci siamo messi in contatto con la Sovrintendenza che ha potuto solo confermare l’inaccessibilità. Troppo poco. Bisogna intervenire seriamente. Speriamo che ci ascoltino al Ministero, speriamo che il mio appello arrivi alla politica regionale e nazionale”.
Fonte www.ondaradio.info

Rispondi